Bosnia ed Erzegovina - LA BELLEZZA CHE RISORGE DALLE MACERIE

null
null
null
 

Bosnia ed Erzegovina - LA BELLEZZA CHE RISORGE DALLE MACERIE

La Bosnia-Erzegovina è uno degli osservati speciali del continente europeo. Questa nazione balcanica ha attraversato acque tempestose e violenze immani prima di raggiungere quell'equilibrio politico-culturale che gode oggi. Ed oggi questa nazione è in cerca di riscatto, e lo fa mettendo in evidenza le bellezze regionali che contrastano in modo stridente con i segni ancora visibili della guerra.La Bosnia-Erzegovina è uno stato in cerca d'identità, poco conosciuto dal turismo di massa, ancora vergine ed incontaminato. Le sue bellezze naturali intatte, le grandi cascate di Kravice, la pittoresca città di Mostar con il suo famoso e caratteristico ponte, i Musei commemorativi (spicca fra tutti quello Ebraico), le città
nostalgiche e ricche di memoria sono solo alcuni dei motivi che potrebbero portare fino in Bosnia-Erzegovina i turisti.Per non parlare di Sarajevo, un tempo emblema dei conflitti etnici ed oggi città che si risolleva giorno dopo giorno per mezzo della sua indomita volontà. Proprio Sarajevo, cuore della Bosnia-Erzegovina, è uno dei luoghi più significativi di questa nazione. La sua Città Vecchia è la rappresentazione di altre epoche, le epoche della nostalgia e dei ritmi lenti, che la guerra ha tentato inutilmente di distruggere assieme a molti palazzi ed edifici simbolici. Oggi Sarajevo, da capitale ferita, torna pian piano a splendere nelle sue innumerevoli beltà.

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK